5 Strategie di System Integration per Migliorare l’Efficienza Aziendale

5 tecniche di system integration

Nel dinamico contesto commerciale attuale, l’integrazione dei sistemi informatici aziendali, nota come System Integration, si rivela una strategia cruciale per massimizzare l’efficienza operativa e il rendimento dei processi di business.

La System Integration, in sostanza, consiste nel processo di connessione e coordinazione di diversi componenti o sistemi informatici in modo che lavorino insieme in maniera efficiente e sincronizzata. Questi sistemi possono essere hardware o software e possono provenire da diversi fornitori o essere sviluppati internamente.

L’obiettivo della System Integration è creare un ambiente in cui i vari sistemi possano condividere dati e funzionalità in modo da soddisfare specifici requisiti aziendali o operativi. Ciò può coinvolgere la progettazione e l’implementazione di interfacce per consentire la comunicazione tra i sistemi, la standardizzazione dei protocolli di comunicazione, l’ottimizzazione dei flussi di dati e il monitoraggio delle prestazioni complessive del sistema integrato.

La System Integration si dimostra fondamentale per molte aziende e settori, inclusi l’informatica aziendale, l’automazione industriale, le telecomunicazioni, la sanità e molti altri. Un sistema ben integrato può: migliorare l’efficienza operativa, ridurre i costi, aumentare la produttività e consentire una migliore condivisione delle informazioni tra i vari reparti di un’organizzazione.

 

Che Cos’è la System Integration Punto per Punto e Come Ottimizza le Operazioni Aziendali

 

Sebbene sia difficile sintetizzarle, esponiamo brevemente cinque fasi molto significative con cui una buona integrazione dei sistemi aziendali può ridurre la complessità alla base dei processi chiave.
Vediamole una ad una.

 

  1. Identificazione di Sottosistemi: Il Primo Passo nell’Integrazione dei Sistemi Aziendali

 

Nell’ambito della gestione aziendale esistono diversi metodi per implementare la System Integration. Attraverso un’adeguata integrazione, i sottosistemi vitali vengono innanzitutto identificati prima di poter essere armonizzati in un processo funzionale generale.

Le principali forme di integrazione includono: l’integrazione punto-punto, verticale, a stella e orizzontale.

Ciascuna di queste approcci ha caratteristiche specifiche e applicazioni in diversi contesti.

 

  • Integrazione punto-punto (Point-to-Point Integration): In questo approccio, i sistemi vengono collegati direttamente tra loro uno a uno. Ad esempio, un’applicazione A è direttamente integrata con un’applicazione B. L’integrazione punto-punto, pur se semplice da implementare, può diventare onerosa con l’aumento dei collegamenti tra i sistemi. Incorporando efficacemente la System Integration, le aziende possono gestire meglio questa complessità. È spesso utilizzato per collegare tra loro due sistemi che devono scambiare dati in modo molto specifico.
  • Integrazione verticale (Vertical Integration): L’integrazione verticale, una forma di System Integration, facilita la collaborazione interna, collegando reparti diversi per migliorare l’efficienza e la comunicazione aziendale. Questo tipo di integrazione mira a migliorare la collaborazione e l’efficienza all’interno dell’azienda. Ad esempio, l’integrazione tra un sistema di gestione delle risorse umane e un sistema di contabilità all’interno dell’azienda.
  • Integrazione a stella (Star Integration): Nell’integrazione a stelle, un hub centrale si occupa di tutte le connessioni, migliorando la System Integration complessiva ma introducendo potenziali rischi di colli di bottiglia. 
  • Integrazione orizzontale (Horizontal Integration): L’integrazione orizzontale, essenziale nella System Integration, promuove la collaborazione interaziendale, aumentando la capacità di rispondere agilmente alle dinamiche di mercato. Questo approccio è spesso utilizzato per la condivisione di dati e risorse tra organizzazioni simili o sistemi che forniscono servizi simili. Ad esempio, l’integrazione orizzontale potrebbe avvenire tra diverse filiali di un’azienda o tra diverse aziende nel settore delle telecomunicazioni che scambiano dati per la fornitura di servizi.

 

  1. Semplificare il Middleware per una System Integration Efficace

 

Un Middleware è un software che molte applicazioni utilizzano per comunicare tra loro. 

Gli integratori non solo identificano le relazioni, ma sono anche in grado di collegare sistemi disparati per soddisfare pienamente i requisiti aziendali.

La guida di un leader esperto è cruciale per evitare l’adozione di API inefficienti, garantendo che l’integrazione rispetti pienamente gli obiettivi aziendali. Il programma risultante potrebbe rendere il processo complessivo troppo complicato, soprattutto quando il team si affida a interfacce di terze parti soggette a modifiche esterne.

In sostanza, attraverso una corretta System integrazione è possibile implementare un sistema software che sia allo stesso tempo particolarmente affidabile e utilizzabile nel contesto specifico dell’azienda. Attraverso l’implementazione di sistemi proprietari e commerciali, si può lavorare rispettando completamente i requisiti aziendali invece di limitarsi a mettere insieme dati.

 

  1. Potenziare l’Analisi Dati attraverso l’Integrazione dei Sistemi Informatici

 

Attraverso l’integrazione dei sistemi, l’azienda può fare affidamento su strumenti e processi comprovati per semplificare lo sviluppo. Oltre a facilitare il trasferimento dei dati tra processi software diversi, si può consentire un’integrazione e una comprensione dei dati ancora migliori.

Un team deve raccogliere dati da più sistemi per l’analisi e la presentazione. Sulla base dei dati, un’azienda deve decidere in quale direzione andare o quanto fluidamente funziona un processo.

La corretta raccolta, archiviazione e reporting dei dati richiede un’azione sincronizzata di un ampio database, che memorizza meta-informazioni sull’azienda o sul mercato target. I dati devono quindi essere inseriti in un’applicazione di elaborazione e possono successivamente essere consolidati in un unico report.

Quando un’azienda utilizza software diversi, può essere estremamente complicato facilitare con precisione la comunicazione tra i sistemi. Esperti di system integration possono aiutare l’azienda a determinare se è necessaria l’integrazione dei dati e come completare al meglio il processo.

 

Banner promozionale blu con icone di sicurezza, promuove la prevenzione dei cyber-attacchi e delle frodi nel settore dell'e-commerce. Pulsante giallo con il testo 'Leggi ora' per scaricare il file.

 

  1. Valorizzare il Software Aziendale con Strategie di System Integration

 

Programmi vecchi e obsoleti possono essere utilizzati per eseguire un’attività necessaria, anche se sono disponibili opzioni più efficienti. Quando non è possibile abbandonare alcuni vecchi processi, un’integrazione di sistemi può aiutare.

Attraverso lo sviluppo di sistemi più snelli, un’integrazione adeguata può prolungarne la durata e ottimizzare i sistemi software aziendali.

La system integration aiuta a limitare l’espansione incontrollata di software che ostacolano la capacità di un’azienda di avere successo, soprattutto integrando funzionalità personalizzate nel vecchio sistema.

 

  1. Ottimizzare la Gestione dei Progetti con l’Integrazione dei Sistemi Aziendali

 

Effettivamente, è possibile migliorare la funzionalità aziendale attraverso l’integrazione di sistemi che faciliti la comunicazione tra entità separate all’interno di un team, azienda o filiale al fine di ottenere il miglior risultato possibile.

Prendiamo come esempio la ricerca di una diminuzione della dipendenza bilaterale. In un sistema dipendente bilateralmente, due sotto-processi separati che potrebbero funzionare in modo indipendente si basano sulle informazioni generate dall’altro processo.

Quando un processo si basa sul risultato di un processo esterno, entrambi non sono in grado di funzionare al tasso di output massimamente efficiente.

Nello scenario peggiore, può verificarsi una situazione di stallo: il processo aziendale A può fare affidamento sull’output di B, mentre B ha bisogno prima del risultato di A per poter progredire. Nessuno dei due processi può avere sviluppo poiché si aspetteranno a vicenda indefinitamente.

In questo caso, un’integrazione di sistemi è in grado di districare la relazione di dipendenza bilaterale tra i due processi prima che porti ad una situazione di stallo. Risparmiare tempo e risorse con la system integration efficace risulta, così, un risultato certamente auspicabile.

Articoli correlati

Una spremuta dal web

Ricevi la nostra selezione di contenuti
una volta al mese

Ricevi la nostra selezione di contenuti una volta al mese

Iscrivendoti, accetti di ricevere le nostre comunicazioni periodiche e promozionali via email e dichiari di aver letto, compreso e accettato la privacy policy.